Il retail è la mia passione

La mia passione per il retail è nata in maniera del tutto casuale. A dire il vero, nasce tutto dal fascino per i processi produttivi. L’insieme di tutte quelle operazioni che servono a plasmare e trasformare la materia in un prodotto finito: dalle automobili ai mobili, dalle televisioni ai prodotti alimentari, passando anche per il fashion e i prodotti di bellezza.

Tuttavia, un prodotto se non lo puoi vedere, lo puoi solo immaginare. Ecco perché lo spazio fisico è sempre stato così importante e ha rappresentato per me una grande scoperta e una professione costruita nel tempo.

Ciò che mi colpì di più all’inizio della mia carriera furono i primi ipermercati: aree di oltre 10.000 mq contenenti dai 50 ai 70.000 prodotti. In quegli anni, riuscire a racchiudere così tanti prodotti in un unico spazio, significava passare ore e ore all’interno di uno stesso ambiente e non annoiarsi mai, un pò come trovarsi in un parco giochi.

La nascita di questi primi ipermercati esplose contemporaneamente al mio primo lavoro da consulente per il gruppo Auchan in Francia, che mi mise in contatto con tantissimi professionisti del settore che mi fecero assaporare il dietro le quinte della GDO e comprendere il vero significato del retail.

L’esperienza in Francia fu davvero illuminante e influenzò tutto il mio percorso professionale, contribuendo a far nascere la grande passione per il retail che ancora oggi mi accompagna. Una passione che emerge e prende vita ogni volta che inizio una nuova collaborazione, indipendentemente dal brand e dal settore merceologico.

Tutte le esperienze che sono riuscito ad accumulare in questi 30 anni e con oltre 2.000 progetti, mi hanno permesso di esplorare la complessità del mondo retail. Ogni settore infatti, apre infinite connessioni e scenari che si trasformano in nuovi stimoli per chi, come me, è sempre alla ricerca di innovazione ed esperienza.

Tutto ciò che ho raccontato finora è accomunato dal concetto del Noi come clienti che acquistiamo continuamente: da un paio di scarpe a un prodotto di bellezza o un weekend in una meta turistica.Indipendentemente dalla realtà, sia fisica che digitale, il retail contribuisce non solo all’azione dell’acquisto ma anche, e soprattutto, a far vivere in prima persona l’aspetto più importante di un obiettivo: il viaggio per raggiungerlo.

Questa è la vera Customer Experience !

About the Author

Dopo percorsi professionali nel settore commerciale, nel 1989 fonda una società di ricerche marketing, formazione e consulenza che negli anni si è specializzata nel mondo retail, attualmente presente con il brand Cavalieri Retail. La società ha realizzato oltre 2.000 progetti nel settore della distribuzione operando in diversi segmenti del mercato e formato 40.000 persone per i maggiori brand italiani e internazionali.
E’ docente di master specialistici nelle principali Business School e Università italiane. Da 30 anni scrive sulle principali testate del mondo della distribuzione fisica e digitale ed è autore di “Un desiderio chiamato retail“.